Campagna Facebook: come realizzarla?

Campagna-Facebook-come-realizzarla_800x340

A cura di Vincenzo Chiaravalle di Pixart Design (www.pixartdesign.it.)

Al giorno d’oggi, molti social mettono a disposizione degli utenti molti strumenti a pagamento, che aiutano a promuovere campagne pubblicitarie, finalizzate al conseguimento di un obiettivo relativo all’utenza. Tra questi strumenti, vi è anche la campagna Facebook.

Spesso, vi sarà capitato di veder comparire sul vostro profilo dei banner pubblicitari, perfettamente rispondenti a quelli che sono i vostri interessi: ebbene, questo è il risultato a cui si perviene ricorrendo ad una campagna Facebook.

Guardando questi banner, viene quasi da chiedersi “come fa Facebook a conoscere i miei interessi?”

Ebbene, vi rispondiamo noi, spigandovi come fare pubblicità su Facebook.

Quando effettuate la vostra iscrizione su questa piattaforma, date accesso ai vostri dati personali e siete voi stessi a individuare gli argomenti e gli aspetti che più vi interessano.

Proprio qui, entra in azione Facebook Ads.

Cos’è Facebook Ads

Facebook Ads altro non è che un servizio a pagamento, che viene impiegato per realizzare inserzioni pubblicitarie su Facebook stesso.

In questo modo, chi si serve di questo strumento raggiunge un numero molto elevato di utenti, individuati e targettizzati proprio in base ai loro interessi.

Come funziona Facebook Ads

Vediamo insieme come utilizzare il servizio offerto dalla piattaforma più popolata del mondo, creando una campagna Facebook Ads.

La prima cosa da fare è fissare degli obiettivi: Facebook, infatti, mostrerà la vostra inserzione in base ai parametri che inserirai in questa fase.

Dovrete decidere il target della vostra campagna, il posizionamento dell’annuncio e tutte le opzioni relative a budget e modello di ottimizzazione.

Fate attenzione a porre un obiettivo reale e concreto, non selezionate obiettivi in modo casuale o superficiale!

Vediamo passo dopo passo come procedere.

Entrate nella pagina che gestite e che volete sponsorizzare.

A questo punto, cliccate su “Crea il pubblico” e da lì selezionate “Usa gestione inserzioni”.

Una volta avuto accesso alla sezione “Gestisci inserzioni”, procedete con “Crea campagna Facebook Ads”, che trovate in alto a destra, dove dovrete impostare l’obiettivo della campagna, per cui selezionate “Promuovi pagina”.

In questa sezione, la piattaforma vi dà la possibilità di individuare specificamente il vostro pubblico, per dare inizio ad una campagna Facebook efficace.

Infatti, Facebook offre parametri per la profilazione, in base al target che intendete raggiungere con la vostra campagna.

Non sottovalutate questo aspetto, in quanto è una parte fondamentale, che contribuisce a determinare il successo o l’insuccesso di una campagna.

Ecco perché il nostro consiglio è quello di affidarvi a dei professionisti, che sappiano utilizzare a pieno le potenzialità di questo strumento.

A questo step, Facebook vi darà varie possibilità tra cui scegliere, tra le quali le principali sono: i luoghi in cui far apparire l’annuncio, tra cui vanno individuati la zona geografica, la città, la provincia, la regione e i km di distanza dal centro; l’età, in cui va inserito la fascia d’età a cui è diretta la campagna; il sesso; la lingua; il lavoro e le professioni che potrebbero essere interessate al vostro annunci.

Inoltre, viene poi presentato un tab interessi, nel quale scegliere le persone a cui piacciono specifiche pagine, in relazione ad una lista di interessi, tra i quali: commercio e industria, hobby e attività, cibo e bevande o familiari e relazioni.

In seguito, troverete un tab analogo, relativo stavolta ai comportamenti delle persone che avete individuato come destinatari della vostra campagna.

Come fate a sapere se state procedendo nel verso giusto?

Semplice! Vi basterà tenere d’occhio la lancetta presente in alto a destra, la quale oscilla tra diversi colori: il vostro obiettivo è restare all’interno della fascia color verde, la quale indica la possibilità di trovare un buon numero di utenti.

Impostate il budget che volete investire nella campagna e, per finire, il layout del messaggio promozionale, cercando di inserire un’immagine appropriata, che attiri l’attenzione e susciti l’interesse dei potenziali utenti.

Del vostro budget, vi consigliamo di utilizzarne circa un 20% per i test, così che possiate davvero individuare cosa funzioni in modo più efficace, soprattutto per quanto attiene pubblico, creatività e posizionamento.

Il vostro testo non potrà superare i 90 caratteri, per cui sarà sufficiente una breve descrizione dell’attività, magari con una frase ad effetto o una call to action.

Una volta ultimato l’annuncio, il banner pubblicitario sarà visualizzato nella home o nella barra laterale del bacino di utenza selezionato.

Per avere un annuncio davvero “a prova di bomba”, utilizzate Facebook Pixel Helper, in modo tale da verificare che il Pixel funzioni in modo corretto.

Il nostro consiglio è semplice: prima di lanciare la vostra campagna, chiedetevi se questa risponda davvero alle esigenze e agli interessi dei vostri potenziali utenti e assicuratevi di aver utilizzato una forma semplice, diretta e soprattutto chiara!

Cosa fare

E ora? Non è finita qui!

Dovrete monitorare la vostra campagna dopo averla lanciata.

In particolare, vi segnaliamo alcuni aspetti a cui fare attenzione:

  • quando ricevete delle conversioni, verificate che quelle riportate da Facebook corrispondano effettivamente a quelle arrivate;
  • utilizzate Google Analytics per monitorare il traffico generato, inserendo i parametri UTM;
  • testate creatività, quindi immagini e link, pubblico, didascalia e posizionamento.

Cosa non fare

Ci sono alcune cosa da evitare, per non pregiudicare l’efficacia della vostra campagna su Facebook, in particolare:

  • non cambiate troppo spesso le campagne avviate;
  • non fatevi prendere dall’entusiasmo se un gruppo di inserzioni dà buoni risultati: mantenetevi cauti senza aumentare troppo il budget e limitandovi ad aumentarlo gradualmente, non oltre il 15% al giorno;
  • non impostate budget totale, ma optate per un budget giornaliero;
  • non fate partire una campagna di sera, con budget giornaliero: rischiate che il budget sia consumato subito

Insomma, la campagna con inserzioni Facebook è uno strumento davvero efficace, se messo nelle mani giuste e utilizzato correttamente!

Articoli correlati