L’importanza di segnalare il proprio sito ai motori di ricerca

segnalare-sito_

Una delle operazioni più importanti e utili che un professionista che si occupa del posizionamento dei siti possa fare è sicuramente il segnalarlo ai vari motori di ricerca. Questa è un’opzione da non sottovalutare perché può dare ottimi risultati e in poco tempo.

Sappiamo benissimo che il lavoro di Seo per il posizionamento dei siti non è per niente semplice in quanto i parametri e gli algoritmi di Google cambiano spesso e tutto è quindi in work progress. Di conseguenza non si può sottovalutare niente e come vedremo nei prossimi paragrafi, segnalare il sito non è un’operazione cosi complicata, se si seguono alla lettera tutti gli step da fare.

Intanto bisogna dire che gli spider dei motori di ricerca di solito hanno il compito di comparare i contenuti e le parti informative con le keyword che si cercano nei motori. Se ci sarà corrispondenza sicuramente le pagine del sito prenderanno il volo e si presume che attireranno visitatori.

I professionisti Seo e i web master di solito si sforzano tanto e a volte insieme ai clienti, anche a livello economico, per farsi includere in particolare da Google.

Il primo step che si fa di solito è la sitemap.

Come creare e scaricare la sitemap

Innanzitutto bisogna collegarsi su Internet e  andare su xmlsitemaps e scrivere con precisione l’indirizzo del portale web in questione e premere il tasto Start. Successivamente saranno 2 le sitemap da dover scaricare e cioè quella Xtml per gli utenti del sito e un’altra XML funzionale per tutti i motori di ricerca.

Subito dopo sarà indispensabile creare l’account su Google perché è il motore di ricerca più importante e grande ed è quindi positivo partire da li. Bisogna collegarsi sul sito Google. Com  e premere con il mouse nel riquadro accedi, che si trova nell’angolo in alto a destra.

Poi bisogna posizionare il mouse sulla scritta Crea un Account e inserire i propri dati, come password e indirizzo e mail, il luogo di nascita e residenza  e infine cliccare sul tasto accetto. Non bisogna nemmeno scordare di fare la verifica anti bot.

Ultimo step sarà quello di leggere il contratto e i termini di servizio e l ‘account sarà creato.

Una volta arrivati a questo punto si dovrà entrare nel proprio account e cliccare prima su il mio Google e poi il mio account. Successivamente si dovrà cercare l’opzione strumenti webmaster e selezionare aggiungi il mio sito e digitare il nome preciso del dominio.

Un’ultima operazione da effettuare sarà quella di scrivere un codice nell’home page per accertarsi della proprietà del sito. Il codice va messo nella pagina index, salvato e cliccare sulla pagina verifica.

Poi bisognerà premere il tasto Invia Sitemap, inserire manualmente l’estensione e tutto sarà finito!

Altri motori di ricerca

In questo articolo ci siamo occupati di Google perché è il motore di ricerca più importante ma ce ne sono altri ovviamente come Yahoo, DMOZ e Bing. Ognuno di loro ha una procedura che si dovrà seguire alla lettera cosi come per Google.

Articoli correlati