Marketing Pubblicità Online

Tutto il Web Marketing con l'evoluzione di Internet ha cambiato spesso definizioni, concetti e linee guida, applicazioni o specializzazioni, molte cose sono cambiate negli ultimi 10 anni, rispetto agli ultimi 100 anni di storia! Spiegare cosa significa oggi fare Marketing Online non è qualcosa di semplice, non c'è una risposta universalmente valida per tutti e domani stesso potrebbe cambiare qualcosa!

Oggi per Internet Marketing si intendono tutte quelle strategie di pubblicità e comunicazione finalizzate alla vendita di prodotti, servizi e informazioni online, ma bisogna sapere quali sono e come funzionano per farne una corretta definizione. L'Internet Marketing è una collezione di scatole diverse, che si possono incastrare una dentro l'altra, che contengono numerosi strumenti e mezzi di comunicazione, ma anche persone con esperienze in comune tra di loro.

Tutto quello che rigurada il Marketing online oggi si trova in varie scatole, una delle quali si chiama Web Marketing al cui interno si trova la scatola del Search Marketing che vede protagonisti i motori di ricerca come Google, Bing e Yahoo! e vari canali social media, come Facebook e YouTube, che oggi sono quelli più utilizzati per fare Advertising (annunci pubblicitari).

E ci sono altre scatole all'interno di questo Internet Marketing quali ad esempio: Email Marketing oppure il Referral Marketing che insieme all'Affiliate Marketing sono molto utilizzate, ma che non funzionano cosi bene quanto il Search Marketing che per alcune aziende quali Google significano miliardi di dollari all'anno.

Internet non è nato per la pubblicità e un web fatto solo di pubblicità sarebbe impensabile, ma è arrivata dopo con la nascita dei siti internet, che poi sono diventati milioni e hanno dato vita ai Motori di Ricerca, dove si sono sviluppate attività come la Search Engine Optimization, che significa prepararli per il Search Marketing facendo ottimizzazione per i motori di ricerca.


Il Marketing non è pubblicità ma Comunicazione!

Per molte aziende fare Marketing online significa fare solo pubblicità online, quando invece bisogna fare comunicazione che oggi su internet non può essere unidirezionale, ma deve coinvolgere gli utenti anche a livello emotivo, con dei messaggi mirati che spingano a compiere delle azioni.

Le stesse aziende sono convinte che questo Internet Marketing sia un'unica scatola piena di cose diverse, quando invece sono tante scatole una dentro l'altra, che prima bisogna riempire di cose diverse. La convinzione errata di molti manager aziendali è anche quella che per fare un buon Marketing bisogna continuamente rompere le scatole agli utenti per convincerli a diventare clienti!

La visibilità migliore online non passa dai banner pubblicitari ma dai messaggi informativi!

Molte di queste aziende, anche di grosse dimensioni, faticano a comprendere alcuni meccanismi e quali sono le reali aspettative degli utenti online, come riuscire a soddisfare un bisogno di informazione, partecipazione, condivisione, senza usare messaggi pubblicitari, che spesso hanno l'effetto contrario, distraggono l'attenzione e interrompono le azioni.

Non bisogna confondere il Web Marketing che è comunicazione con la pubblicità online, troppo invasiva o poco interessante per gli utenti, perchè fatta di alcuni slogan pubblicitari, che alla fine disturbano solo gli utenti e che mancano di interazione!

Le aziende sono abituate male, applicando a internet gli stessi messaggi della pubblicità in TV fatta di spot che interrompono le trasmissioni. Gli utenti online non sono passivi spettatori come quelli della TV e non accendono il PC per guardarsi le vostre pubblicità che poi cercano di evitare in tutti i modi possibili... su internet gli utenti sono attivi e cercano informazioni.

Se il vostro sito non fà business con la pubblicità, allora perchè continuate a utilizzare qualcosa che non produce nulla e che alla fine disturba solo gli utenti? Sostituite la pubblicità inutile con le informazioni utili, perchè se credete che basti la grafica su internet, allora siete davvero fuori strada!

Per fare un buon Marketing online bisogna fare informazione, comunicazione, interazione con gli utenti e condivisione... non fate mai promozione dei vostri prodotti con una pubblicità che non comunica un vero messaggio, interesse e attenzione per il cliente, la trasmissione di valori e della mission aziendale.


SEARCH ENGINES MARKETING

Il Search Engine Marketing oggi è il centro del Web Marketing basato sul keywords e display advertising insieme all'affiliate marketing. Oggi all'interno di molti contenuti informativi si trovano anche gli annunci pubblicitari, integrati sia in fase di ricerca nelle SERP (Search Engine Result Pages) e sia all'interno dei siti web e blog o apps che spesso installiamo anche gratis sui nostri smartphones e tablet.

Non è tutto qui il Web Marketing online e il mondo su internet cambia molto velocemente!

Se prima bisognava occupare la copertina di un giornale o apparire in TV per fare pubblicità e aumentare le vendite, nell'era di internet bisogna puntare ai motori di ricerca e ai social media network per raggiungere molti utenti o meglio farsi trovare da utenti o clienti in tutto il modo 24 ore al giorno.

Il cambiamento nel Web Marketing rispetto al Marketing quello più tradizionale è proprio questo, cioè non bisogna raggiungere il massimo audience o rendersi visibili a tutti, per vendere basta farsi trovare dagli utenti interessati al nostro prodotto/servizio, nel momento in cui effettuano la ricerca.

Internet ha inventato gli annunci sponsorizzati come sostituti degli annunci sui giornali. Ha inventao i banner come sostituti degli spot in TV da far visualizzare agli utenti, che però gli utenti possono ignorare e in molti casi anche chiudere o decidere di non visualizzare, se consideriamo la diffusione di Adblock.

Tuttavia internet ha un potenziale di far visualizzare agli utenti annunci pubblicitari correlati alle nostre ricerche o interessi personali, che funzionano molto meglio degli annunci sui giornali e in TV che non hanno quasi mai a che fare con quello che stiamo leggendo o vedendo, per questi motivi la pubblicità in televisone ha bisogno di essere molto ripetitiva per funzionare.

In ogni caso, l’errore comune in quasi tutte le campagne di Web Marketing e quello di non pensare in modo strategico, concentrarsi su degli obiettivi di vendita a breve termine, invece di guardare oltre sul medio-lungo termine per ottenere dei risultati progressivi, sempre migliori e duraturi.


Fare il lavoro del Marketer online

Molte aziende o liberi professionisti dedicano sempre più tempo e risorse nel proprio sito web e blog come pratica ottimale di fare Web Marketing tramite l'informazione. Sembrano esserci molti vantaggi rispetto al marketing più tradizionale, tra cui un minore impiego di budget e sopratutto una migliore tracciabilità del nostro prospect e audience, quindi degli stessi utenti online.

Il sito web o blog aziendale è oggi protagonista della comunicazione d'impresa, ma dietro questo lavoro spesso ci sono dipendenti, segretrarie o collaboratori esterni che non sono dei veri Marketer, non sanno ottimizzare, perchè non è il loro mestiere fare il SEO e devono anche improvvisarsi webmaster, copywriter e blogger, lavorare forse per uno stipendio mensile.

La stessa natura del Marketing online su internet richiede continue innovazioni, aggiornamenti, stare al passo con i tempi e viaggiare quasi alla stessa velocità delle tecnologie o mezzi di comunicazione, che è un lavoro solo all'apparenza semplice da portare avanti e in modo continuativo, senza la necessaria esperienza e anche passione in questo lavoro.

Anche se tutti oggi sono chiamati a fare Marketing e buona comunicazione all'interno di un azienda attiva su internet, questo compito ricade spesso sul lavoro di gruppo e quindi di ogni singolo elemento, soggetto e persona (dipendende o collaboratore) che hanno interesse, inclusi gli stessi utenti e clienti.

Iniziando dal SEO, passando dal web designer o webmaster, fino alla segretaria che risponde alle Email o addetto al Customer Care che risponde al telefono, fino a considerare gli utenti che esprimono opinioni o recensioni, quasi tutti insieme contribuiscono a fare Marketing e creare un'immagine aziendale!

Oggi il Web Marketing è sempre più di tipo relazionale, non passa solo dai motori di ricerca ma anche dai social network, fino al blogger che parla dell'azienda e scrive opinioni (positive o negative), se poi riceve commenti pubblici di qualsiasi utente, forse si può dire che il Marketing oggi non dipende più dalle azioni pubblicitarie messe in atto dal brand aziendale.

L'opinione della gente vale più di 1.000 messaggi pubblicitari e saper gestire una quantità spesso enorme di informazioni sul nostro conto, che possono circolare su internet, anche questo vuol dire fare Marketing e dove gioca un ruolo importante la brand reputation per le aziende o il personal branding per i professionisti.


Come sarà il Marketing nel futuro?

Il più promettente sembra essere nel Local Search Marketing che tramite la geolocalizzazione degli utenti, insieme all'Augmented Reality (realtà aumentata) cambierà il nostro modo di comunicare, forse anche di incontrarsi e condividere oggetti, luoghi o persone su internet e infatti molte aziende stanno facendo investimenti in queste nuove tecnologie.

E dopo aver visto e sperimentato di tutto finora mi stò orientando verso un tipo di Marketing più relazionale, sociale o comportamentale, che terrà conto anche della localizzazione delle aziende, per inviare messaggi promozionali mirati agli utenti di un target geografico, con servizi personalizzati.

La pubblicità online veicolata dalle persone oggi può valere più di quella veicolata dalle keywords!

Le aziende come Google lo hanno capito e si sono quasi tirate indietro quando si trattava di riconoscere alle persone un valore economico superiore ai loro algoritmi basati sul pagerank o sulle keywords, infatti non a caso hanno eliminato l'authorship di Google plus dopo ben 3 anni e senza pensarci troppo.

In ogni caso, anche Facebook nonostante il suo modello di business sia creato dalle persone iscritte al social network, oggi stà limitando le possibilità degli utenti di fare troppa comunicazione (cioè marketing) e lo stesso numero di massimo 5.000 amicizie ha proprio lo scopo di limitare.

Tutte le attività che rientrano nel Search Engines Marketing oggi sono la base su cui ruotano altre attività, iniziando dalla creazione e sviluppo di un sito web o promozione di un brand aziendale, anche se tutti quelli che si definiscono SEO non si occupano anche di Marketing allo stesso modo.

Carmelo Raccioppi © 10-05-2016