Posizionamento Google Maps

Google Maps è il modo migliore di farsi trovare dagli utenti di una città o provincia!


Negozianti, Bar, Ristoranti, Hotel, Ditte, Imprese, Studi professionali e uffici di ogni categoria commerciale o settore, ovunque siano localizzate in ITALIA posssono avere uno spazio su Google Maps, per risultare nelle ricerche localizzate anche se non avete un sito web, potete sempre inserire una scheda aziendale online!

Nel corso del Google Day Stefano Maruzzi dirigente di Google Italia con sede a Milano, dove lavorano 120 dipendenti, ha affermeto che ogni giorno vengono effettuate circa 150.000.000 di interrogazioni da parte degli utenti e che molti risultati hanno collegamenti ad attività geolocalizzate sulle mappe.

E' quindi di fondamentale importanza oggi essere visibili anche su Google-maps per riuscire a farsi trovare dagli utenti... soprattutto dagli utenti in mobilità, se pensiamo che via cellullare la ricerca è più a livello di zona o città. Google il più grande motore di ricerca del Mondo, offre tutto ciò agli operatori o aziende gratuitamente!

Le imprese, infatti, possono inserire non solo un titolo e descrizione del proprio business, ma anche foto, video e recensioni, con orari di apertura, etc. per cui è qualcosa di meglio di un'elenco di attività commerciali, perchè si tratta di una pagina web online su Google, con la possibilità con Adwords Express di attivare una campagna pubblicitaria locale diretta alla propria scheda Local business di Google plus.

Essere presenti e anche ben visibili su www.google.com/maps oggi è la migliore pubblicità online per aziende o imprese locali quando l'attività si svolge nei confini di una città o provincia. Significa farsi trovare dagli utenti della vostra zona in un elenco di operatori commerciali, che non sono elencati in ordine alfabetico, ma in base alle keywords di ricerca.


Local SEO su Google maps

Tutti quei risultati che rientrano nella Local SEO su Google sempre più frequentemente oggi vengono inclusi nella ricerca principale, con informazioni geografiche e indicazioni stradali o di contatto estratti dalle schede Google plus business, presenti anche sulle mappe di Google.

Esempio di posizionamento su Google Local Search

SEO Torino

Se parliamo di risultati gratuiti si tratta di Search Engine Optimization anche se sulle mappe ci sono gli annunci pubblicitari. E potrei farvi molti esempi di schede ben posizionate su Google maps, ma metterei in evidenza schede di clienti su un articolo informativo e quindi prendo come esempio la mia scheda, considerando le statistiche di accesso e visualizzazioni degli ultimi 24 mesi.

Considerando che cercare un SEO interessa a pochi utenti (se rapportato a molte ricerche) e che queste statistiche riguardano soltanto una città (Torino) superare le 18.000 visualizzazioni significa che io potrei non avere un sito internet, perchè mi basterebbe una scheda posizionata su Google Maps!

Il mio esempio non mira a farvi notare quanto sono bravo, rispetto agli altri SEO che fanno a gara per rendersi visibili dove poi non gli serve proprio a nulla! Io mi rendo visibile dove mi conviene esserlo e se avessi sottovalutato questo canale di ricerca di Google, sicuramente oggi non starei qui a scrivere questo articolo.

Statistiche su Google maps degli ultimi 24 mesi

Stats Google Maps

Questo tipo di pagine su Google NON sono editabili a proprio piacimento e ci sono delle regole da rispettare! Spesso si creano automaticamente, se il vostro sito internet contiene sufficienti informazioni per la localizzazione, ci sono delle guidelines per il SEO generali, ma non c'è scritto nulla di specifico sul posizionamento nei risultati.

Google può attingere anche da altri database queste informazioni, esempio da PagineGialle o altre directories, ma sono quelle presenti nel vostro sito web, alcuni meta dati e micro-formati, le citazioni e links che determinano il posizionamento. Non contano quasi nulla o poco il numero di recensioni, anche se possono contare per gli utenti.

Tutto ciò serve ad offrire un servizio in più agli utenti che effettuano ricerce attinenti un luogo. Le recensioni e le foto, posso essere inserite da qualsiasi utente, ma subiscono un controllo prima della loro pubblicazione. Questo mio esempio di scheda presente su Google-Maps è stata ottimizzata per quelle keywords che avendo un alta competizione a livello nazionale, invece si posizionano in testa alle ricerche locali sulla zona di Torino.

Google, Bing e Yahoo! che sono i principali Motori di Ricerca hanno aderito al nuovo standard di markup per HTML5 (https://schema.org) basato sui microdati e microformati. Qualsiasi sito internet, blog o pagina web con inserite questo tipo di informazioni, può risultare a livello di ricerca locale, per categoria, indirizzo, numero telefonico, partita iva, ect. su tutti i motori di ricerca.

Molti forse ignorano è che ci sono interi gruppi di keywords localizzate che visualizzano dei risultati geolocalizzati. Su questo punto c'è molta confusione, perchè la localizzazione riguarda l'attività oggetto di una ricerca, quando invece la geolocalizzazione riguarda l'utente, che visualizza risultati in base proprio posizione geografica, senza bisogno di inserire un luogo (città, provincia, regione).

Il servizio di Google è gratuito, ma come altri risultati creare una scheda su Google-Maps ottimizzata per la ricerca locale, con riferimenti esterni o interni e le giuste combinazioni di keywords per la vostra attività commerciale è un lavoro per esperti di questo canale di ricerca.

10-08-2015 © Carmelo Raccioppi